Il nostro campo estivo al rifugio Monte Chiappo

 

Da una delle vette più alte della provincia di Pavia, la seconda edizione del Campo Estivo del Gruppo Astrofili Lomellini si è tradotta in un inaspettato riscontro di presenze.Il lavoro di diffusione dell'invito prima e l'ospitalità del Rifugio poi, hanno permesso di trascorrere nel migliore dei modi le 72 ore di durata della manifestazione che quest'anno si è avvalsa anche del Patrocinio della Provincia di Pavia.

Per questo motivo rivolgiamo il nostro ringraziamento a Marino Piontini, gestore del Rifugio Monte Chiappo.

Questa manifestazione è divenuta in breve tempo un appuntamento fisso della nostra Associazione; non ci voleva poi molto, dato che il luogo si presta ottimamente all'osservazione di paesaggi incontaminati di giorno e di un cielo di rara bellezza nel nostro Nord Italia, uno dei luoghi maggiormente inquinati al mondo, sia per la qualità dell'aria che per il disturbo dato dall'inquinamento luminoso, il più grande ostacolo per chi osserva le stelle.

Oltre coloro i quali sono oramai divenute graditissime presenze costanti nelle nostre attività pubbliche, la partecipazione di tanti nuovi amici è stato per noi un piacevole imprevisto nonché l'occasione per vedere gremita di gente quella vetta.

La capacità ricettiva del Rifugio, infatti, si è esaurita in brevissimo tempo per cui, per dare modo a tutti di avere un riparo per la brevissima notte degli appassionati del cielo, è stata allestita una piccola tendopoli di fronte al Rifugio, un ulteriore occasione per socializzare con tutti e fare nuove amicizie.

 

 

A tutti rivolgiamo i nostro più grande GRAZIE !

 

 

I partecipanti al campo estivo.

Il parco dei telescopi

Il nostro presidente Gabriele Toso ha preparato questo report che descrive l'evento in dettaglio

scarica il report

La convivialità

 

Chi ci conosce e chi ha partecipato per la prima volta a questa nostra iniziativa, sa che una buona serata osservativa non può prescindere da quel particolare momento di attesa dell'oscurità in cui ci si riunisce davanti ad una tavola imbandita. A questo fondamentale aspetto ci hanno pensato i padroni di casa, Marino e Chiara, che non hanno fatto mancare nulla ai numerosissimi commensali.

 

Tra una portata e l'altra, gli altri “argomenti sul tavolo” sono stati dei più disparati: dagli immancabili quesiti di carattere astronomico allo scambio di esperienze e consigli per le osservazioni e le riprese fotografiche; si è parlato anche di natura e delle bellezze del luogo oltre che pianificare le escursioni tra le vette nei momenti di pausa durante le ore del giorno.

 

In altri momenti della giornata i temi trattati nei tanti spazi di divulgazione sono stati ovviamente di cosmologia, tenuti dal nostro instancabile astrofisico Roberto Maccagnola e di meteorologia “applicata” alle mutevoli condizioni di quei giorni in cui molte sono state le celle temporalesche fiorite nella pianura sottostante. Lezioni tenute da colui che oramai ha meritato l'appellativo di “Colonnello Pisani”, meglio noto come Lorenzo il meteorologo del Gruppo Astrofili Lomellini.

 

Per i più tecnici non sono mancati momenti di approfondimento sulle tecniche fotografiche di ripresa degli oggetti del profondo cielo tenuti dal nostro astroimager Silverio Recalcati.

Molti di questi incontri sono stati condivisi con altri esperti del settore tra cui ricordiamo, e ringraziamo per la partecipazione, una delegazione del Gruppo Astrofili Galileo di Alessandria, alcuni partecipanti del corso di astronomia di Tortona tenuto dall'Osservatorio di Casasco e diversi astrofili giunti alla spicciolata dalla Provincia di Pavia e di Novara.

Tra gli altri partecipanti che ci hanno raggiunto in “stile escursionistico” ricordiamo con piacere gli amici del Parco delle Capanne. Con loro abbiamo vissuto la straordinaria esperienza di osservare dei rarissimi rapaci in volo e che, poco alla volta, stanno ripopolando le nostre montagne.

 

Alle 5:45 di sabato mattina, dopo una notte coperta, fortunatamente l'unica, e nella quale si potevano osservare solo i temporali che si abbattevano sulla pianura, Roberto ha avuto modo di fotografare l'alba di un Sole che non ci avrebbe più abbandonato fino alla fine della manifestazione.

 

Attenzione, i panorami riportati di seguito sono in piena risoluzione e si tratta di files molto grandi!

 

Sempre Roberto, in collaborazione con Silverio, hanno catturato anche diverse immagini naturalistiche.

 

Oltre alle stelle, il cielo del Monte Chiappo ci ha concesso di riprendere dalla sua terrazza privilegiata alcuni fenomeni atmosferici pittoreschi.

Grazie alla possibilità di composizione fotografica digitale operata da Silverio, è stato possibile elaborare questi panorami a larghissimo raggio.

Attenti! Anche queste sono immagini ad alta risoluzione.

 

Di seguito vi proponiamo una selezione di foto riguardanti i momenti conviviali di questo fortunato Campo Estivo 2008 .

 

Il cielo stellato

La ripresa fotografica di quel cielo, così unico per trasparenza ed oscurità, è stata appannaggio di una ristretta élite di astrofili dotati della necessaria competenza e strumentazione.

Oltre a Roberto Maccagnola, Silverio Recalcati e Roberto Frassi del Gruppo Astrofili Lomellini, ricordiamo anche il prezioso contributo di Luigi Colombo di Galliate (NO) e di Alessio Carlini di Garlasco (PV).

Per le riprese dei particolari del Sole e della sua modesta eclisse parziale del 1° agosto, è stato utilissimo l'impiego del telescopio solare Coronado PST (per la ripresa nella riga dell'Idrogeno Alfa) e del filtro Astrosolar entrambi di Roberto, e del filtro Thousand Oaks di Massimo Mojoli.

 

Il Sole nell'idrogeno alfa

autore: Roberto Maccagnola

Eclisse di Sole

autore: Roberto Maccagnola

il pianeta Giove

autore: Roberto Maccagnola

il pianeta Giove e i suoi satelliti

autore: Roberto Maccagnola

Heart nebula

Autore: Roberto Frassi

IC1396

Autore: Silverio Recalcati

La nebulosa M17 Omega nel Sagittario

Autore: Roberto Maccagnola

uno zoom su M17

Autore: Roberto Maccagnola

La galassia M31 in Andromeda

Autore: Roberto Maccagnola

L'ammasso M52 e la Bubble nebula in Cassiopea

Autore: Roberto Maccagnola

Uno zoom su M52 e la Bubble nebula

Autore: Roberto Maccagnola

nebulosa NGC7000 Nordamerica nel Cigno

Autore: Roberto Maccagnola

nebulosa NGC6888 Crescent nel Cigno

Autore: Roberto Maccagnola

zoom sulla Crescent nebula

Autore: Roberto Maccagnola

nebulosa pipa e complesso di rho ophiuchi

Autore: Roberto Frassi

costellazione del Cigno

Autore: Silverio Recalcati

protuberanza solare di venerdì 1 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola e Silverio Recalcati

protuberanza solare di sabato 2 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola

protuberanza solare di venerdì 1 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola e Silverio Recalcati

protuberanza solare di venerdì 1 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola e Silverio Recalcati

protuberanza solare di venerdì 1 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola e silverio Recalcati

protuberanza solare di venerdì 1 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola

protuberanza solare di sabato 2 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola

protuberanza solare di lunedì 4 agosto 2008

autore: Roberto Maccagnola

ammasso globulare M22 nel Sagittario

Autore: Luigi Colombo

Via Lattea tra Sagittario, Scorpione e Scudo

Autore: Silverio Recalcati